Fabio    4 Ottobre 2013    Articoli Tradotti     Letto 641 volte


Avril Lavigne è una delle più grandi star del pop e sta tornando all’assalto con il suo quinto omonimo album, la cui uscita è prevista per il 5 Novembre.

Dopo tre album alla numero uno e una serie di singoli di successo inclusa la hit del 2007 ‘Girlfriend’, Avril è tornata con due nuovi singoli all’attivo, ‘Here’s To Never Growing Up’ e ‘Rock N Roll’.

EntertainmentWise ha raggiunto Avril per scoprire perché ha scelto di pubblicare un album omonimo, dopo quattro dischi, come è stato lavorare con il marito Chad Kroeger e la sessualizzazione delle musiciste…

Sei tornata con un nuovo singolo ‘Rock N Roll’ di che cosa parla per quelli che ancora non l’avessero ascoltato?
‘Rock N Roll’ è solo orecchiabile, riguarda lo spirito del ‘Rock N Roll’ che significa non preoccuparsi di quello che le altre persone pensano e l’essere ribelli. È una canzone divertente!

Il video sembra essere stato molto divertente da girare, solo per chiarire, che cavolo è uno squalo-orso?
L’idea è del regista Chris Lars, pensa a roba veramente pazza.

I singoli ‘Rock N Roll’ e ‘Here’s To Never Growing Up’ sono entrambi una buona rappresentazione del resto dell’album?
No! (ride) L’album è molto variegato. Ci sono canzoni al piano che sono solo piano e voce, alcune molto crude, pezzi emotivi. Ci sono un paio di canzoni estive, è nostalgico. C’è una canzone rock intitolata ‘Bad Girl’ con Marilyn Manson e una canzone intitolata ‘Hello Kitty’ che è elettronica. Quindi è molto variegato.

Hai deciso quale sarà il prossimo singolo?
Si ma non posso ancora confermarlo.

Il tuo nuovo album ‘Avril Lavigne’ sarà pubblicato a Novembre – perchè hai deciso di rilasciare un album che porta il tuo nome dato che è il quinto?
Perchè stilisticamente e liricamente è variegato e non ho potuto riassumerlo e la foto dell’album, nella copertina sembra starci bene.

Qual è la tua canzone preferita dell’album?  
Mi piacciono molto ‘Give You What You Like’, ‘Hush Hush’ e ‘Bad Girl.’

Hai detto che questo album è totalmente l’opposto del tuo precedente – in che modo e cosa ha ispirato il cambiamento?  
In realtà, onestamente sono semplicemente andata in studio e ho scritto un sacco di cose diverse e ho lavorato con persone nuove e alla fine ho solo scelto le canzoni che ci sono riuscite meglio!

Hai sempre sperimentato con vari generi e suoni nei tuoi album precedenti – quale sarà il sound di questo album? Quali sono i temi principali che tratti in questo album?
Un sacco di acnzoni in passato riguardavano l’amore, le relazioni, la fine di un rapporto o cose del genere perchè ero giovane, ero un adolescente e tutte quelle cose li. Ma ora sono in uno stadio diverso della mia vita. Non è solo un album riguardo all’amore e le relazioni. C’è una canzone che si chiama ‘Rock N Roll,’ un’altra che si chiama ‘Hello Kitty’, un paio di canzoni estive e poi un paio di canzoni nostalgiche, riguardo a pensare al passato come ‘17’. Credo che non volevo diventasse così ma va bene.

Precedentemente hai detto di aver scritto così tante canzoni per questo album che potresti rilasciarne due – possiamo aspettarci un altro album a breve?
Forse. Non riesco a vederlo, ma potenzialmente. È quello che mi aspettavo di fare.

Hai lavorato con Marilyn Manson nella canzone ‘Bad Girl’ – com’è nata al collaborazione?  
La canzone mi ha fatto pensare a lui quindi l’ho chiamato e lui è venuto in studio, l’ha ascoltata l’ha ammirata e l’ha registrata ed è uscita così sul momento. L’ho conosciuto quando avevo 18 anni, sono stata ad uno dei suoi concerti.

Molte persone hanno idee preconcette riguardo Marilyn Manson ma com’è davvero lavorare con lui?  
Lavorare con lui è stato bello, era rilassato. Ci siamo incontrati per scrivere in studio ma ho molto rispetto per lui come scrittore e ha avuto molto successo nella sua carriera musicale quindi si trae molta ispirazione avendo lui in giro e poi abbiamo in comune il fatto di scrivere quindi non era in studio solo come scrittore perchè è un musicista lui stesso. È un cantante anche lui quindi c’era molta comprensione, mi ha realmente capita producendo la canzone e penso sia stato veramente bravo.

Hai co-scritto il tuo nuovo singolo con tuo marito, insieme ad un altro paio di canzoni del disco – è stato lui ad influenzarti principalmente?
Si sicuramente, ma Chad, David Hodges e io abbiamo scritto un po’ di canzoni insieme e poi alla fine abbiamo portato con noi Martin Johnson, J Cash e un paio di altre persone e quindi è stato fatto con un sacco di gente.

State pianificando un tour mondiale per questo album?
Non ho ancora pianificato niente a parte andare in Asia. Ma penso stiano già pianificando tutto dato che ora si tratta solo di promuoverlo.

Ora che hai cementato il tuo posto come una delle pop stars più grandi e sei riuscita ad avere una così lunga carriera senti ancora la pressione delle classifiche rilasciando questo album o sei più rilassata adesso?  
Penso di essere semplicemente molto grata per poter essere ancora qui a fare musica e ho i fan che sono fantastici. Sto ancora facendo musica e sono felice e io mi concentro su quello.

Hai una carriera che dura da oltre un decennio, qual è stato il momento più bello fino ad ora?
Non so. Credo richieda un sacco di lavoro e dedizione, quando fai questo per una vita non hai molto tempo per vivere normalmente quindi come tutti gli aspiranti musicisti o cantanti senti il bisogno di dedicare la tua intera vita al tuo lavoro perchè lo vivi. Devono essere in grado di gestirlo e lavorare sodo quindi quando le persone me lo chiedono, questo è quello che dico.

Qual è stata la cosa più sorprendente che è accaduta nella tua carriera?  
Penso sia bello sapere quanti fan mi seguono su Twitter o Facebook perchè posso solo mettere video ed è così sorprendente vedere quante persone mi seguono e ne vengano a conoscenza. Ogni volta c’è un record che ho raggiunto è sempre stato davvero bello.

Quando ti guardi indietro c’è qualcosa che vorresti riportare con te?
No.

Ha venduto decine di milioni di album, vinto innumerevoli premi – cosa c’è ancora in lista, musicalmente?
Un album natalizio!

Oh wow sarebbe bello, ci piacerebbe ascoltarlo! Il tuo ultimo singolo si chiama ‘Here’s to Never Growing Up’ ma diventare una star di questo livello ad una così giovane età ti ha mai fatto sentire come se dovessi crescere velocemente?  
Si l’ho fatto davvero. Il tuo spirito il tuo atteggiamento verso la vita e bisogna sempre essere giovani dentro a qualsiasi età. Sento che sarò sempre così, spero! Ma hai ragione si, sono entrata in questa industria molto giovane quindi sono dovuta diventare una donna d’affari e crescere velocemente!

Sei diventata la pioniera del pop/rock all’inizio degli anni 2000, pensi che sia giusto dire che hai aperto la strada ad un sacco di donne pop star di oggi?
Non lo so, tu che dici?

Penso che prima di te le pop star femminili fossero tutte dello stesso tipo, non troveresti Taylor Swift o Kelly Clarkson se non fosse per quello che hai fatto.
Non ne sono sicura ma è molto lusinghiero, è una figata!

Come pensi sia cambiata l’industria della musica al giorno d’oggi? Pensi ci sia più pressione sulle donne nel diventare eccessivamente sessualizzate e hai mai ricevuto pressioni sul sessualizzare la tua immagine contro la tua volontà?
Credo, penso sia sempre stato così. Tipo quando sono arrivata io tutti portavano l’ombelico di fuori. Non lo so, le persone possono vestirsi come vogliono, io mi vesto come voglio. Mi sono sempre vestita diversamente e ho fatto le mie cose senza seguire la moda.

Quando sarai di nuovo nel Regno Unito?  
Non lo so di preciso, dovrei essere lì il prossimo mese.

Entertainmentwise.com, 3 Ottobre 2013, Adam Miller

ADV